l’app per prodotti ed esperienze italiane

Negli anni il Made In Italy è riuscito a non essere più solo un’etichetta che definisce il luogo di produzione di un prodotto, funzione nata dal “Made In” su un prodotto o una marca, ma bensì anche un vero e proprio brand.

Se il Made In Italy fosse un brand sarebbe il terzo marchio più noto al mondo, dopo Coca Cola e Visa.

È cosi che lo definisce Giuliano Noci, durante uno studio KPMG condotto diversi anni fa. È pur vero però che gli effetti collaterali del Coronavirus non stanno risparmiando nessuno, Made In Italy compreso.

Lo scorso 18 maggio è il giorno in cui aziende che comprendono i temi del Food, Fashion e Forniture hanno provato a rimettersi in piedi. Il mondo del Food è quello che governa l’Italia da sempre, ed è cosi anche in questo caso. Sono in calo invece settori di alimentari, moda, mobili, gioielleria, prodotti in metallo nel campo di Micro e Piccola Impresa. E purtroppo, il calo si dice essere solo iniziato.

Ma com’è possibile? L’Italia non può spegnersi in questo modo.

Non dimentichiamoci che tutto ciò che è Made in Italy, dalla produzione alla creazione, proviene dalla terra dei limoni in fiori, una penisola dove i venti dei mari buoni si incontrano con l’aria fresca delle colline e delle montagne. L’Italia è il paese con più biodiversità al mondo e diciamola tutta, con i paesaggi più belli del mondo.

Il Made in Italy è la voce che racconta dell’Italia a tutto il mondo. E per noi italiani, l’Italia è il nostro regalo più grande! Regaliamo tutti, e a tutti un pezzettino d’Italia attraverso le aziende e i brand Made in Italy.

Ripa Ripa produce costumi da bagno mischiando tessuti di origine italiana con mani di artigiani italiani. World of Beauty Cosmetics, Nuagemma e Lagalene si prendono cura della nostra pelle con tutti prodotti coltivati naturalmente in Italia.

Sono tanti, sono belli, sono freschi e sono ITALIANI! Perché arrendersi?

Scaricati l’app To&From e ricordati della qualità dei prodotti Made in Italy.

Author

Write A Comment